18 settembre 2008

Notizie da qui

Roma: Fatte le prime 106 multe di cui 30 ai clienti il resto alle signorine.
É il bilancio della prima giornata dell'ordinanza antiprostituzione entrata in vigore a Roma da martedì.
Il sindaco si dice soddisfatto.



Pare che il primo signore, un venticinquenne, a beccarsi la multa abbia commentato che non voterà più Alemanno.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao Maurizio! Qui ema da Milano... uso il tuo blog, mi scusino gli altri, solo per dirti che il tuo nipotino milanese è ancora al calduccio... ti facciamo sapere a presto... si contano le ore ormai!

Anonimo ha detto...

FELICISSIMO PER EMA. DAI TIFIAMO TUTTI PER TE.
-----------------------------------
per quanto riguarda il post di maurizio ... è sconcertante perché parlando con chi lavora con queste problematiche esce fuori che da ora in poi sarà tutto più difficile. sarà difficile trovarle parlarci e convincerle a lasciare la strada e a denunciare i "protettori" schiavisti che le hanno portate spesso dall'est con false speranze. sarà più difficile avere un controllo sanitario su queste persone e sopratutto sarà più difficile rintracciare coloro che organizzano tutto questo. però non le vedremo (forse) più nelle strade e questo ci farà sentire molto meglio, perché è vero che il puttaniere che vota alemanno paga per il sesso ma quando è in macchina con i propri figli non le vuole vedere... e poi per l'opinione pubblica, queste si divertono e guadagnano un sacco di soldi e non pagano le tasse.
insomma il futuro del nostro paese è in mano a degli incompetenti che fanno dell'ordine e sicurezza i loro spot ma che creano solo, rigurgiti fascisti e militari nelle strade, per non parlare della SQUOLA e alitalia ... chiudo perché il rischio è che questo post potrebbe andare avanti per molto.

ReeBee ha detto...

Ema:
ma come si contano le ore... Avevi promesso che lo tiravi fuori per il mio compleanno!!
E poi...e poi che si dicono sui blog ste cose?! Che ci fai davanti a un computer con tutta la panza!...aaah Marco dicci qualcosa!!
Mo ti chiamo.

Anonimo:
Hai ragione e infatti non sapevo come commentare il loro ennesimo scempio e al solito è bastato fare il riporto fedele della realtà del simpatico 25enne multato.
Per il resto, invece, provo una certa difficoltà a confrontarmi con le insane direttive di questo nuovo governo. Mi viene solo rabbia, rabbia per l'ignoranza e l'ipocrisia mostrata. Forse non è la strada giusta ma voglio tenermi pronto. Veltroni a parte voglio tenermi pronto per ottobre.

Oppure si fa come Ema e Marco: mettiamo su famiglia.
Bunuel diceva che era il gesto più rivoluzionario che si poteva fare. Bravi!

Anonimo ha detto...

Tiriamo su tutti una bella famiglia di piccoli rivoluzionari. io ci stò. a.

squaz ha detto...

Bravi, bravi, fate figli. Ma che aspettate, dico io? Tanto in tv non c'è mai niente...

Quanto al tema del post, sarò banale ma questo è fascismo bello e buono (quello cioè). Giustamente, si ricordano gli interventi sulla scuola (i grembiulini e il tempo prolungato), sull'Alitalia (dove "forse" si incontrano i sindacati e se ai lavoratori non piace, se la facessero in mano)... poi, in questo clima, a Cernusco sul Naviglio si ammazza uno che ha fregato dei biscotti (mica perchè è abbronzato).
Giorno dopo giorno.

Sarà questa la "banalità del male" di cui parlava Hannah Harendt?

AntonioBruno ha detto...

Chiamatelo pure spamming ma la rivoluzione non è un pranzo di gala!
www.terranullius.it OKKUPATA!

ciao mauri!:p

alessio ha detto...

alemanno, nella sua mente bacata e priva di rispetto per le persone sfruttate, se la prende anche con i clienti/papponi soltanto per invidia.
ma l'avete vista la figlia di rauti che cozza che è?

ReeBee ha detto...

Anonimo (a):
Ti aspetto.

Zio Squaz:
Come sta il tuo piccolo rivoluzionario?

antoniobruno:
si stai facendo spam e gli invitati al pranzo stanno andando via.

alessio:
quello è un altro problema del nostro caro sindaco.....hai voluto a bicicletta?.....

invece per tutti, visto che da qui è partita la notizia, dò la lieta novella che da ieri abbiamo un nuovo rivoluzionario alla mensa. Prendete sedia, piatto e posate che il piccolo EmaTeatro è arrivato!
Su forza...... un grande EWWIWA per il nostro.

squaz ha detto...

Mi associo agli Ewwiwa! Se somiglia anche solo vagamente al padre,temerà le ostetriche e le loro "perquise" e cercherà immediatamente una via di fuga... uno buono in più, ad ogni modo.

Hasta Pronto

alessio ha detto...

ema! marco! auguri!
ma come si chiama 'sto teatrino?

squaz ha detto...

Ahr, ahr... il "teatrino" fa di nome Alessandro Luciano. Da notare che con le prime lettere dei due nomi viene fuori Alluci. E i piedi servono per correre...
Ad salùt

ReeBee ha detto...

Squaz sei il mio poeta preferito!

Anonimo ha detto...

ciao maurizio
:) grazie per essere passato sabato. mi ha fatto piacere assai!
spero di non aver attaccato troppo pippone con le mie ansie da libro... ero *sveglia* diciamo! :D
spero la piccola mostriciattola vi sia piaciuta, e, per quanto riguarda il libro... mi ci butterò come se fosse un bel mare.
che se me lo immagino come un bel corpo me ansio peggio! :D

federica

ReeBee ha detto...

Eddai non ansiarti peggio ma vacci con il piacere.....e cmq anche io sto lavorando ad un libro e, credimi, ti capisco.
un abbraccio.

federica ha detto...

davvero?? anche tu? eheheheheh...
concentrazioneeeee :)