29 maggio 2008

Volevate i Fumetti?



Eccoli ...clicca sull'immagine per ingrandire.
Sul mio fratello di blog tpafrica puoi trovare un articolo che accompagna questa tavola.

Buona lettura.

5 commenti:

alessio ha detto...

eh, sì... vabbe'
non vale però...

jazzfromitaly ha detto...

GRANDE!!!

ho commentato da GM, ma in sintesi
ti dico:
Ecco, grazie a te per questo spazio di riflessione, e grazie anche a Maurizio per la poetica, gridata sintesi.
Anche questo è un inizio.

È ora che ci svegliamo, che strilliamo forte la rabbia, che denunciamo gli sfruttatori, che mostriamo quello che si nasconde tra le pieghe ed è oscurato dal rumore di fondo di nani, madri criminali, presentatori, calciatori e ballerine.
È ora che ci chiediamo cosa posso fare?
cosa faccio io?
Cosa scrivo, disegno, racconto, suono di utile che faccia pensare?
A cosa serve la “mia arte”, e come uso i miei strumenti?

È questo che dico anche in “Sorrow Tears and Blood” sul mio blog.

Ed è ora che si sveglino i nostri fratelli africani, con il nostro aiuto, come fa il MEND o come faceva il MOP di Fela Kuti. Dire no allo sfruttamento occidentale e denunciare gli africani corrotti.

Basta,
non è più tempo di “unnecessary begging”.

Ti ricordi cosa dice Fela in I.T.T.?

Anonimo ha detto...

bello mauri..... non ci deludi ma!!!

besos

L

jazzfromitaly ha detto...

e così,
zitto zitto,
hai trovato modo di mettere la musica anche sul tuo blog,
bravo.

mi sembrava strano,
non sentirla nell'aria
chez toi...

ci voleva!

Un altro inizio?

ReeBee ha detto...

È un continuo avvicendarsi di inizi. Come un flusso continuo. Come sorprese in atto, una dopo l'altra. Ops, scusa Jazz stavo pensando ad altro.